The house under the volcano

A. Suona prima di entrare.

contemporary art in sicily needs love

Mia Studio Contemporary Art

impronte d'arte

archivio arte e comunicazione

Manifesto Coscienza Rigenerante. Cemento, pavimentazioni, ne derivano macerie, rifiuti, polveri, veleni.  Bisogna ricostruire l’apparato che nutre l’aria di ossigeno. Missione guida di un popolo. Fontane, salvaguardia di tutte le creaturine che intonano attraverso gli alberi, il risveglio di un nuovo giorno.

Casa Museo Sotto l’Etna

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

studio arte democratica

creativ contemporary painting

uso e riuso della materia

imprints art painting

casa arte democratica

casa arte democratica

talents

Compleanno Michele La Porta

Causa del manifestare evidente, contenuti per un fine comune connessi da un sentire. Potenzialità in dispersione. Disciplina della competizione decapita incontri creativi trasformandoli in salotti aggressivi e riverenti. Semplici cuori si affidano agli odori, al sapore, al contenuto. Ricevere in dono, ritrovarsi, affidare sentimento, riscoprire il talento di un fratello.

Salamander

salamandra acrylic claudio arezzo di trifiletti living

Salamandra – Nei legni di mare trovo la forza, la voglia di non lasciarsi andare, resistere per riconquistare. Posizione regge realizzazione, frazione di memoria messa in salvo. (Diario di una mente connessa)

Artist studio house

casa museo sotto l'etna MIa

contemporary artist in sicily

sicily contemporary artist

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

arte involontaria

un metro quadrato di bosco spazio zero

corpi d'argilla dipinto d'oro

claudio arezzo di trifiletti spazio fluido

Creazioni Future – Il non essere accettati resta un problema di chi non accetta. In riva al mare, confondo il mio pensare, saranno fiori o foglie, riconosco l’odore delle onde. Mia mi guarda, ha un bastone in bocca, emette suoni che ricercano attenzione. Il tabacco sembra non placare l’esigenza di respirare. Sole, sabbia, oceano, cielo infinito all’orizzonte. Seduta Mia, simbiosi universale dell’affetto, unione di più sentimenti. Molo di Levante, in te si infrangono le medaglie. Amicizia delle stelle, che di giorno sembra niente, tutto vive anche nell’invisibile sentire. Salute al lato sinistro, perché il destro sia saluto al Divino che incontro. Meccanica di un distintivo, prende ordini da un protocollo nel cassetto della causa. Parole astratte e lente prendono tempo per varcare lo spazio, dettato delle impronte. Manifesto verde urbano, rinascita spirituale, riconoscenza della vita, pranzo della sera. Caos prefabbricato non regge al flusso del panettone.

Casa Museo Sotto l’Etna

mediterranean artist

cerchi d'oro piazza giovanni verga Mia

dreams imprints art

consciousness adorns

Un metro quadrato di bosco è un progetto di rimboschimento urbano. Fase embrionale. Pensiero, respiro, battito, trasformazione. Azione cerca adozione, riscatta vita. Contenuto della parola, alchimia del ricordo, risoluzione della memoria. Coscienza adorna. Banca dati progetti futuri, capitale delle buone azioni. Abbondanza Gratitudine, Il Bosco delle Yucche, Radici d’intelletto, Filosofia Ecosostenibile, Mondo futuro, Restituire Memoria alla Terra, Geometria della Natura. #1mqdb – Zona Uno Nesima Catania

Abbondanza Gratitudine

Il Bosco delle Yucche

Radici d'intelletto

Filosofia Ecosostenibile

Restituire Memoria alla Terra

Geometria della Natura

adoption of urban green space

Scusate, devo parlare con un amico, trovo difficoltà nell’esprimere amarezza, il motivo forse è isolato, ma è quello che vivo, mi sento offeso, umiliato, responsabile fin quando non comunico il mio dissenso.

fiera campionaria catania

plaia catania formikepazze

Responsabile del canto degli uccellini, della migrazione dei mille esseri, per il suono delle stelle, e il sonno delle piante, per le onde del mare, e la voce del neonato, per Mia e per quel signore che mi passa vicino sorridendo con fare garbato.ricerca polmone verde catania

Ma che minchia ci fa un ripetitore ai confini di un’area protetta, certo tenuta come discarica di eresie, abbandono delle speranze future, radice dell’incuria del domani.riscatta piana imprints of peace

In questo luogo così martoriato dall’avidità di possesso sorgeva la Fiera Campionaria di Catania, adiacente al parco una volta unico per il suo genere. Una pineta con laghi e ricchi bacini d’acqua, denominata Boschetto della Plaia, proprio confinante con il litorale dell’Oasi del Simeto, certo parlando da volatile o radici che incontrano mondi lontani. Credo che al troppo non bisogna aggiungere il guasto, forse anche se ignorato, per me resta un manifesto di degrado culturale, scientifico. L’abbrutimento intellettuale dilaga in scala industriale.

boschetto della plaia

Fear breeds dictatorship

Paura genera dittatura. Autunno di ricordi, granita e Bar Kennedy. Antonietta

Paura genera dittatura. Autunno di ricordi, granita e Bar Kennedy. Antonietta

future creations

Don Chisciotte, i segreti del Nilo e Morfeus.

Don Chisciotte, i segreti del Nilo e Morfeus.

fantasy home

Wind auf der Terrasse

Memoria delle pietre racconta geometria dell’uomo. Vento in terrazza, oniricamente ripetitivo.

artigiano del pensiero

artigiano del pensiero

Per necessità si riparano alle radici di un albero, triste ma poetico, simbiotiche vittime, guardiania involontaria. L’accampamento scuote le nostre coscienze (Piazza S.M. di Gesù).

radiografia sentimento

radiografia sentimento

Abbiamo perso il buongiorno per chiederci come stiamo. Spinto dal riflesso di un ricordo ti ho immaginato figura narrante di un pensiero, ognuno di noi porta in grembo una missione.

testata piedi a terra

testata piedi a terra

Un giorno prezioso di profonda stanchezza e allo stesso tempo testimonianza dell’essere. Non importa come ci sentiamo, meglio quello che riusciamo a dare. Stavo per incasinarmi un piede per fotografare un grande coperchio di un’anziana pentola.

wife and husband

Senza parole, si stanno smascherando le follie umane. Ci dispiace per l’accaduto di ieri, vi ricordiamo indossare la mascherina, entrare solo in locali sanificati (futuristico). E se il mondo appartenesse alle macchine, anche quando l’invisibile celava orrori e misfatti? Il compito dell’arte sarebbe svegliare coscienze, trovare un codice di conoscenza. Alla scoperta di ogni stella tutto intorno accade rivoluzione. Idee in circolazione.

moglie e marito

moglie e marito

Mi piacerebbe un’indagine fotografica (microcosmo) del Parco più bello che c’è a Catania.