Archivio tag: fantasy

Green Christmas

Davanti a me alberi Eretti immobili Diventan mobili Soddisfan nobili – Davanti a me foglie Che nutrono le voglie Di chi respira in grande E poi sarà più forte – E’ un bambino che cade La folla gli applaude E lui si sente più forte Lui non teme la morte – E’ un mercato che applaude A un bambino che cade Ti riporta al presente Ti fa amare la gente – Questo albero d’oro è divino per me Questo cielo che mamma mi dice: “Cos’è?” Questo sole che entra nelle magie del viso – Questa terra mi dice che qualcuno ha deciso Che non siamo all’altezza dei doni che abbiamo – E camminiamo da soli anche se stiamo per mano Che aspettiamo qualcuno che ci dorme vicino, ma sul divano – E che sto mondo è lo specchio di come ci comportiamo E tutti vorremmo cambiarlo ma poi non ci riusciamo – E guarda ogni cerchio d’oro Non è messo lì solo per decoro Ma è messo lì per ricordare Che non puoi vivere senza amar – Questo albero d’oro è divino per me Questo cielo che mamma mi dice: “Cos’è?” Questo sole che entra nelle rughe del viso – Questa terra mi dice che qualcuno ha deciso Che non siamo all’altezza dei doni che abbiamo E camminiamo da soli anche quando stiamo per mano – Che sto mondo è lo specchio di come ci comportiamo E tutti vorremmo cambiarlo ma non ci riusciamo.

The moon inside the heart

La luna nel cuore

La luna dentro il cuore

passaggi d’autore

Mondi raccontati alla luce del sole

dimensione minimale

psicofantasy mezzanine living

to host

To host Catania

Ospitare col cuore

Sono arrivato a casa nella speranza di trovarvi, ho anche suonato, ma ne ero certo, era giusto salutarsi nell’invisibile ricordo che mai svanirà. Ogni volta che ospito, ospito con il cuore, e tu e Pilar resterete sempre nel profondo. Appena entrato a casa, mi sono inebriato col vostro odore, perché è stata la prima sensazione di benessere che ho provato nell’incontrarvi, odore di spiritualità. Vi sono grato per aver donato la vostra amicizia a questo nido, di avermi fatto visita, per ricordarmi che non siamo soli, e che se un giorno verrà, ritorneremo tutti insieme. Vi voglio bene, vi ho sentito davvero vicino.

Buona Vita, Claudio